I dati necessari per compilare l’elenco clienti/fornitori

Se siete dei liberi professionisti o avete un’attività di vario genere per cui l’articolo 37, commi 8 e 9 del decreto legge n. 223 del 4 luglio 2006, convertivo, con modificazioni, dalla legge del 4 agosto 2006 ha reintrodotto la compilazione dell’elenco dei clienti e fornitori per l’anno 2007 da presentare all’Agenzia delle Entrate entro il 30 Aprile 2008, potete effettuare come di consueto l’operazione per conto vostro senza dovervi affidare a terzi sfruttando i software e le procedure messe a disposizione dall’Agenzia stessa sul proprio sito.

Per fare tutto ciò è indispensabile avere a disposizione il PIN per poter accedere a tutti i servizi offerti dal canale “Fisconline” tra cui c’è per l’appunto quello che interessa a noi, ovvero quello per la compilazione e l’invio dell’elenco clienti e fornitori. Come riportato sul sito dell’Agenzia delle Entrate ci sono 3 modi per ottenerlo:

  • direttamente “online”, compilando un modulo di richiesta che contiene alcuni dati identificativi. Il sistema, eseguiti alcuni controlli, fornirà subito le prime 4 cifre del codice PIN necessario per accedere ai servizi di Fisconline. Entro 15 giorni il richiedente riceverà, al domicilio conosciuto dall’Agenzia delle Entrate, una lettera contenente gli elementi necessari a completare il codice PIN (ultime 6 cifre) e la password per il primo accesso;
  • presso un qualsiasi ufficio delle Entrate. E’ sufficiente essere muniti di documento di riconoscimento,. Il funzionario dell’ufficio, verificata l’identità del richiedente, fornirà le prime 4 cifre del codice PIN e la password per il primo accesso. Gli elementi necessari a completare la costruzione del codice PIN (ultime 6 cifre) saranno ottenuti “online” con l’apposita funzione;
  • per telefono – 848.800.333 (servizio che fornisce informazioni automatiche).

Fatto ciò dovrete scaricare ed installare il programma per compilare la comunicazione contenete l’ormai famigerato elenco clienti/fornitori seguendo le istruzioni dettagliate presenti nell’apposita pagina (N.B. Il programma necessita della presenza sul vostro computer di una Java Virtual Machine – JVM).

Ora viene la parte più complicata e noiosa in quanto una volta avviato il programma dovrete inserire i dati identificativi del soggetto a cui si riferisce la comunicazione (voi) e dei vostri clienti e fornitori. Sul sito dell’Agenzia potete andare a leggervi i documenti in PDF dove vengono descritte le specifiche definitive dei due elenchi (Allegati A e B) ed il tracciato in Excel dove viene schematizzato il tutto.

Credo che per sapere quali dati sono necessari non ci sia niente di più efficace che dare un’occhiata alle screenshots del programma stesso che vi riporto qua sotto (ovviamente ho utilizzato dei dati fittizi).



(cliccate sulle immagini per ingrandirle)

Una volta compilata la comunicazione ricordatevi di salvarla (File->Salva Comunicazione): nella cartella UnicoOnline/ECF00/dic troverete un documento ed una cartella che hanno come nome il codice fiscale del soggetto a cui si riferisce la comunicazione (voi) che andranno poi inviati utilizzando il programma File Internet (scaricabile all’indirizzo http://telematici.agenziaentrate.gov.it/ dopo esservi autenticati) seguendo la procedura per l’invio di tutte le comunicazioni all’Agenzia delle Entrate e avendo cura di controllare l’esattezza dei dati inseriti nella comunicazione con l’ausilio dell’apposito programma per il controllo.Se c’è qualcuno con più esperienza pratica del sottoscritto che vuole aggiungere o correggere qualcosa è ben accetto anche perchè potrei aver scritto qualche imprecisione non avendo ancora effettuato praticamente il tutto.

Articolo interessante?

Rimani sempre aggiornato abbonandoti ai feed RSS di questo sito oppure riicevi comodamente gli aggiornamenti via e-mail.

Commenti

  1. cristina dice

    Conosco bene la procedura per gli invi dei vari files telematici all’agenzia delle Entrate (ho inviato Unico – F24 telem. – Contratti di locazione – Comunic.Dati IVA) il problema è che ho sempre usato Window!! Ora da due mesi sono passata al Mac e non riesco ad APRIRE Clienti-Fornitori. Il sistema mi risponde “errore nel caricamento dell’applicazione! Il programma verrà terminato”. Ho Leopard con le ultime due versioni di Java. Da cosa può dipendere! Forse l’ho installato in una cartella sbagliata? Grazie se qualcuno vorrà darmi qualche dritta..

  2. Domy dice

    Per far comaprire la “F” devi chiudere la voce dati Fornitore (deve essere visibile la +) e vedrai che la F si attiva

  3. Renata dice

    Ho un problema nella compilazione successiva al primo inserimento del primo fornitore (elenco clienti-fornitori): la guida dice che dovrebbe comparire in alto a sinistra della toolbar un tasto azzurro “F”. Ma nella mia schermata non compare attivato. Quale potrebbe essere il motivo? Ringraziando anticipatamente porgo cordiali saluti.

  4. dice

    @pseudotecnico

    Forse sono a cavallo. Fortunatamente andando all’Agenzia delle entrate ci avevano rilasciato una copia della domanda di abilitazione con le prime 4 cifre del PIN per avere le restanti c’è un’apposita procedura di ristampa…. speriamo bene…

  5. dice

    Non è ancora capitato :P

    Conoscendo la burocrazia italiana, è probabile che ti tocchi chiedere un nuovo PIN e perdere una marea di tempo per uffici :-(

    Un cliente in passato ha perso la password associata al certificato Entratel (l’equivalente del File Internet per i commercialisti): non ti dico il tempo perso per venirne fuori (alla fine ho azzeccato io la password, fortunatamente).

Trackbacks